Il piacere di scrivere

Scrivere è l'unico modo che conosco per “fare pulizia” nella testa e nell'anima.

Da sempre, penso che scrivere sia un atto catartico. Quando scrivo riesco infatti a liberarmi delle mie “zavorre mentali “e tutto diventa più leggero. Grazie alle parole riesco ad entrare in un mondo di immagini positive, dove i sogni si mischiano alle emozioni, diventando un tutt'uno. Per lavoro scrivo molto al computer, in maniera che definirei quasi compulsiva. Quando scrivo per me stessa, tutto cambia. Amo scrivere con matite ben appuntite su vecchi taccuini, magari sorseggiando una bella birra fresca o un caffè. Mi piace la poesia, che considero la forma più vera e pura di scrittura, in grado di esprimere, con poche ma ben scelte parole, la profondità dell'animo umano.

Qualsiasi commento è benvenuto